Conservatorio di Musica “G. Verdi”  Milano 

Il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, istituto superiore di studi musicali, offre una formazione musicale ad ampio raggio che interessa i diversi gradi dell'istruzione artistica, fino ai più elevati livelli di professionalità e specializzazione.

IMG_5165.jpeg

Le attività

Attualmente collaboro con due progetti del Conservatorio 

Fare Musica e Stare Bene : ciclo annuale di incontri, organizzato dal M° Alfonso Chielli, ed indirizzato ad aspetti di salute e prevenzione, solo apparentemente collaterali in una carriera artistica.  Nel progetto, collaboro dal 2018 con il tema “Prevenzione della voce e dell’ascolto nel musicista “

Scienza e Arte della Voce : EVOLUZIONE ED ATTUALITA’ DI UN DIALOGO INTERDISCIPLINARE NEI TESTI DEL CONSERVATORIO “G. VERDI” DI MILANO

nato nel 2018 da un incontro con il M° Edoardo Cazzaniga, il progetto “Scienza e Arte della Voce “ si è avviato nel 2020 e si concluderà nel primo semestre del 2022.

Come si legge nella proposta per il progetto “La Biblioteca del Conservatorio G. Verdi di Milano possiede un ricco ed ampio catalogo che comprende alcuni testi scritti a quattro mani da Medici ed Insegnanti di Canto o curati dagli uni e/o dagli altri in relazione ed analisi critica delle conoscenze e delle pratiche dell’epoca. Molti di questi testi, pur relativamente recenti, documentano una consuetudine per eminenti esperti della Classe Medica ed in particolare della Laringologia e Foniatria a collaborare con i Docenti del Conservatorio e con Cantanti o Insegnanti di Canto. Di molte di queste collaborazioni è andata persa memoria, ma la Biblioteca ha conservato testimonianza di quelle esperienze. Alcuni volumi sono tra i pochissimi reperibili in Italia, altri sono citati come riferimento per Autori di successivi trattati che hanno avuto maggiore diffusione. Le condizioni di alcuni testi sono estremamente fragili e la loro digitalizzazione pare indispensabile. Il progetto propone di: a) individuare questi testi nell’insieme del catalogo, b) procedere alla digitalizzazione dei più fragili - o meglio dell’intero elenco -, così da c) permetterne la fruizione non solo ai Docenti ed Allievi del Conservatorio ma anche a ricercatori esterni, nazionali ed internazionali; d) al contempo ripercorrere le osservazioni interdisciplinari per e) analizzarne criticamente l’attualità e f) verificare eventuali “incorrette” tradizioni e traduzioni. “

Sviluppato per webinar e video, quasi tutti recuperabili nella pagina Fb Conservatorio Musica Verdi Milano - Ricerca https://www.facebook.com/groups/422855892380851, questa fase del progetto si concluderà con un evento il 22 aprile, correlato alla Giornata Mondiale della Voce 2022 e la pubblicazione di un libro.

E’ in studio una possibile prosecuzione per un ulteriore biennio.