Udito e Professione

L’udito è la funzione cardine nella comunicazione. Sentire il mondo intorno a noi ci è necessario. Il silenzio è disorientante. Di fatto, il silenzio è indicato per “stare”, mentre i suoni ci permettono di valutare “da dove, verso dove” andare, come pure come evolvono nostre azioni per un determinato tempo in un determinato luogo. Le professioni che possono fare a meno dell’udito sono pochissime, pur se è vero che gli ipoudenti possono sviluppare competenze vicarianti notevoli ed efficaci. Conoscere lo stato di salute del proprio organo uditivo e la propria “soglia” di ascolto dei suoni è un punto basilare per parlare, cantare, suonare, insegnare, vendere, dialogare, curare, accudire, …