I virus “più belli” che possono essere peggio di altri - Il papillomavirus umano


papillomavirus umano HPV

Il papillomavirus umano (HPV) non ha ”punte”, semmai sembra un bouquet di fiori. O meglio tanti bouquet perché ne conosciamo circa un centinaio di varietà. Si trasmette per lo più per contatto sessuale - anche orale - o per contatto fisico tra lesioni lacerate, abrase ad esempio nel camminare a piedi nudi su pavimenti di spogliatoi o piscine. La sua infezione è frequentissima : piccole lesioni morbide o più consistenti, come le verruche, sulla pelle, sulle mucose genitali ed orali, ma a volte in altri organi.


Il problema è che non sempre l’infezione - e le lesioni - sono benigne, senza rischi sostanziali per la nostra salute, e soprattutto che anche quando le lesioni benigne sono rimosse o scompaiono, il virus resta nel nostro organismo.

Alcuni tipi di HPV generano tumori maligni nei genitali maschili e femminili, oppure nelle vie respiratorie superiori : bocca - lingua, tonsille, palato - faringe, laringe e naso.


Si terrà sul tema dei tumori del cavo orale da HPV un webinar per medici e sanitari il 13 maggio dalle 20:00 alle 23:00, in occasione dell’Oral Cancer Day 2022 di Fondazione ANDI





Come Presidente dell’AIOLP ho ritenuto indispensabile collaborare all’organizzazione dell’evento.


I tumori del cavo orale restano ancora una sfida aperta, dove spesso si perde per una tardiva diagnosi.


Una lesione sulle labbra o in bocca che non passa, che non cicatrizza -“sarà un morso, è dove appoggia la dentiera, mi scotto sempre con i cibi caldi…”-, avvertire qualcosa di diverso che spesso non fa male, piccole alterazioni della mucosa sulle guance, sulla lingua, sull’ugola o nelle tonsille … sono tutte situazioni dove è raccomandato un controllo : con il Medico Curante, con l’Otorinolaringoiatra, con l’Odontoiatra . Ditelo al Vostro Medico, chiedeteci di controllarvi.


Per cento screening che non daranno risultati “cattivi”, potremo salvare con migliore tempestività qualche persona o evitare cure chirurgiche, radianti che spesso lasciano esiti molto difficili da associare alla ripresa di una vita normale .


Per i giovani in particolare è disponibile da anni il vaccino contro l’HPV ed ha ottimi risultati.


E se vi dimenticate di questo messaggio??


A settembre, la Make Sense Campaign ribadirà in molti luoghi per una settimana la necessità di farsi controllare e diagnosticare precocemente lesioni che potrebbero significare i tumori ancora più aggressivi e meno curabili


Non smettiamo di stare bene!




44 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti